Google+ Ivan Catalano - Un Cittadino che fa il proprio dovere alla Camera dei Deputati: Risoluzione Retrofit in commissione Attivita produttive

Deputato Ivan Catalano

giovedì 14 novembre 2013

Risoluzione Retrofit in commissione Attivita produttive

Buongiorno a tutti,

ho firmato la risoluzione n°7/00151, riguardante il retrofit elettrico di veicoli a motore endotermico. La risoluzione impegna il Governo:

1) ad adottare una politica industriale che, in conformità alle direttive, alle strategie e ai piani di azione europei in materia ambientale e di mobilità sostenibile, sostenga le imprese italiane per quanto riguarda la produzione, prototipazione, omologazione di veicoli elettrici, la conversione di veicoli da endotermici ad elettrici, nonché la ricerca e lo sviluppo nell'ambito che ruota attorno ai veicoli a basse emissioni;
2) ad adottare misure che favoriscano e sostengano le piccole e medie imprese italiane per quanto riguarda la realizzazione, l'istallazione e l'omologazione dei kit di conversione ed i centri di prova italiani quali le università, i centri di ricerca e l'Enea; 
3) a valutare l'opportunità di assumere iniziative normative che regolino la riconversione elettrica o ibrida dei mezzi pubblici e privati, assumendo iniziative per l'estensione dell'applicazione dell'articolo 17 della legge n. 134 del 2013 a tutte le categorie di mezzi di trasporto, senza limiti di età, l'omologazione dei veicoli, trasformati e dei kit di conversione e che sostengano la qualificazione degli operatori e professionisti italiani impiegati sia nella produzione che nei servizi che operano nelle filiere della mobilità elettrica;
4) a stimolare le case automobilistiche italiane a progettare mezzi di trasporto che durante la loro vita possano essere convertibili;
5) a programmare iniziative per il recupero di realtà produttive e del terziario potenzialmente convertibili;
6) a destinare compatibilmente con la normativa europea in materia di aiuti di Stato fondi che consentano alle aziende italiane di attuare progetti di conversione elettrica e/o ibrida e di omologazione;
7) a sostenere tutte le realtà imprenditoriali italiane che si occupano della realizzazione di sistemi di diagnostica in rete per la gestione degli interventi di manutenzione predittiva e di assistenza;
8) a stimolare i settori della ricerca e dello sviluppo relativamente alla produzione e al riciclaggio delle batterie nonché alla creazione di ulteriori smart grid e all'attuazione di sistemi di gestione G2V e V2G (V= vehicle, G= grid, 2= verso).



La risoluzione è a prima firma Mara Mucci, collega con la quale sto seguendo questo tema molto importante.


Ivan Catalano