Google+ Ivan Catalano - Un Cittadino che fa il proprio dovere alla Camera dei Deputati: TPL: determinata l'aliquota di compartecipazione alle accise sulla benzina e sul gasolio

Deputato Ivan Catalano

martedì 15 ottobre 2013

TPL: determinata l'aliquota di compartecipazione alle accise sulla benzina e sul gasolio

Con DPCM 26 luglio 2013 è stata determinata l'aliquota di compartecipazione alle accise sulla benzina e sul gasolio per autotrazione che alimenta il Fondo nazionale per il concorso finanziario dello Stato agli oneri del trasporto pubblico locale, anche ferroviario, nelle Regioni a statuto ordinario, istituito a decorrere dal 2013 dall'art. 16-bis del D.L. n. 95 del 2012. L'aliquota di compartecipazione è fissata al 19,7 per cento per l'anno 2013.

Questa fonte di copertura non da garanzia ne della certezza della fonte, quindi della copertura, ne dell'incentivo all'uso del mezzo pubblico in quanto il fondo è garantito dall'utilizzo dei carburanti.

Due dati interessanti li apprendiamo dal DPCM, cioè il valore delle entrate dalle accise («Accisa sui prodotti energetici, loro derivati  e  prodotti  analoghi») per il triennio 2013-2015, pari a euro 29.635.500.000 per l'anno 2013, a euro 29.786.500.000 per l'anno 2014 e a euro 30.051.500.000 per l'anno 2015.

Le aliquote di copertura sono:

    a) 19,7 per cento per l'anno 2013;
    b) 19,6 per cento per l'anno 2014;
    c) 19,4 per cento a decorrere dall'anno 2015.

Per un ammontare di: 4.614.622.694 di euro per il 2013, 4.640.518.307 di euro per il 2014 e 4.679.204.472 di euro per il 2015.

I Fondi sono inferiori ai 6,4 miliardi di euro che sono i costi storici del TPL, identificati dall'Associazione ASSTRA in audizione.

Ivan Catalano