Google+ Ivan Catalano - Un Cittadino che fa il proprio dovere alla Camera dei Deputati: Partecipare non si può, si deve

Deputato Ivan Catalano

venerdì 1 marzo 2013

Partecipare non si può, si deve



Il Movimento è finalmente arrivato in Parlamento, e siamo solo l'inizio di un lungo percorso.

La prima cosa che vorrei fare è chiamare all'appello tutti gli attivisti, tutti i cittadini e tutte le associazioni che durante la campagna elettorale ci hanno dato manforte con le loro proposte di legge; concrete, esaustive e concepite sulle problematiche reali del nostro territorio, del nostro Paese.

Dobbiamo lavorare insieme, tutti. Siamo portavoce di un Movimento nato dalla partecipazione, e cresciuto ovunque ci sia stata voglia di esprimere la propria idea, la propria visione di 'Comunità'


L'articolo 49 della costituzione, dice che:


"Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale".

Il termine 'partito' messo nero su bianco dai padri fondatori, secondo alcuni costituzionalisti, è da intendersi in senso più ampio e il Parlamento Italiano vedrà la nascita di una nuova 'figura' di rappresentanza; talmente innovativa che sarà un esperimento per tutti quanti.

Quello che abbiamo fatto fino ad ora è stato l'inizio di un percorso, e sarà davvero compiuto solo se riusciremo ad allargare il più possibile la partecipazione alla vita pubblica.

Quindi cittadini...fatevi sentire con le vostre istanze.

Noi da parte nostra ci metteremo tutto l'impegno possibile per adempiere al compito di essere dei veri portavoce. Se avremo buoni risultati dipende da tutti quanti. Facciamo 'rete' e saremo parte di un nuovo modo di fare politica. Dal basso.

Ci vediamo a Roma.

Stay Tuned.

Ivan Catalano
Cittadino Portavoce - Deputato per il Movimento 5 Stelle